Albino Montisci

di AlexEsse

Ho avuto il piacere di ascoltare Albino Montisci dal vivo molti anni fa in uno dei suoi primissimi concerti che tenne nella nostra chiesa di Pescara. Ero poco piu’ che adolescente, ma la possibilità di sentire cantare Albino Montisci non mi fece percepire allora, quanta strada ha fatto e quanta musica ha prodotto in più di 35 anni di onorata carriera musicale. Il suo esordio nel 1979 anno in cui uscì il primo LP “Son menestrello del mio Signor” un album dalle sonorità medievali, come le descrive lui stesso, che fanno da sottofondo marcato a questo album, e che ho consumato nel mio,allora, lettore di musicassette. Albino è nato in Sardegna, e di quella terra porta i segni, e la musica, che a soli 11 anni faranno di lui un famoso pionere della musica cristiana contemporanea in Italia, ma anche all’estero. Si, perchè Albino è conosciuto anche in molti paesi europei: Olanda, Svizzera,Germania, Austria ma anche oltreoceano, negli Stati Uniti, dove vinse il prestigioso International Gospel Music Association Award e nel 1993 lo porterà a realizzare una produzione video ProChrist per la Billy Graham Association. Delle sue prime produzioni musicali, dove abilità e maturità strumentali iniziano a prendere una forma diversa, sono da segnalare “Voci di libertà” CD uscito nel 1989 e 3 anni più tardi, il CD “Montisci”. “Semplicemente Lode” Vol.1 eVol.2 usciti tra il 2000 e il 2003 avranno anche vari feat. con le voci di Giorgio Ammirabile, Sara Taccardi e tra chitarre tra liuto e djambé Albino ha realizzato anche due Cd per bambini “Machebravo” uscito nel 2005 e “La musica delle meraviglie” uscito nel 2011. La musica di Albino e i testi dei suoi brani li porto nel cuore, anche se è un genere che ho imparato ad apprezzare con il tempo.

Fede e amore per Gesù Cristo hanno caratterizzato in tutti questi anni il sodalizio con la sua musica, e con l’uscita, in questo 2021 del suo 19° album “Il dono”, auguriamo ad Albino di poter portare la sua musica nei cuori delle persone che sono alla ricerca vera e sincera dell’amore di Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *